Le cose belle del nostro dialetto – 02 aprile 2017

Va viri cu t’ avi adduari

Esclamazione con la quale si invita qualcuno a farsi “adduari” cioè affittare. Molto tempo fa esistevano i facchini alle fermate degli autobus che servivano per trasportare i carichi più pesanti. Questi venivano ” adduati” quindi pagati per le loro mansioni. Spesso venivano pure chiamati per trasportare il corredo della futura sposa alla nuova casa, operazione durante la quale venivano lanciati dei confetti ai bambini che seguivano l’ evento con curiosità.

Questa espressione, ormai usata solo da chi ha una certa età, è un modo come tanti per invitare l’ interlocutore a togliersi dai piedi  colpevole di aver commesso qualcosa o di aver pronunciato qualche frase fuori luogo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *