Cosa è un specchio?

Lo specchio è uno strumento che permettere di vedere il proprio riflesso, un immaggine speculare di quello che siamo fisicamente, dei lineamenti del viso, degli occhi…

Qualche giorno fa ho pubblicato una foto, un autoritratto in verità, effettuato inquadrando con l’ obiettivo della macchina fotografica uno specchio in cui ero riflesso.In tanti avete lasciato un commento.

Bene quando avete commentato, cosa avete visto? Molti hanno visto un semplice selfie( ormai si chiamano cosi), un autoritratto di Pino Mignano non certo sorridente come si vede di solito.

Alcuni , hanno fatto qualche battuta, altri non hanno riconosciuto in quella foto il Pino Mignano che conoscono, (“troppo serio, non sei tu”), altri ancora hanno apprezzato la qualità della scatto.

Quando vi guardate allo specchio vi siete mai soffermati, siete mai riusciti a vedere quello che siete veramente? Se guardate la foto il mio volto risulta incorniciato da diverse cornici.

La prima rettangolare, e poi due ovali. Infine poi dietro, sullo sfondo, ci sono vari quadretti appesi.

Ora rileggete questa foto, analizzatala per come l’ ho vista io.

La prima cornice è ciò che tutti vedono, la parte pubblica di noi, quella ufficiale, quella di facciata che tutti conoscono.

La seconda, nella prospettiva, è più profonda.E’ la parte che non tutti vedono, quella riservata a familiari e amici, quella a cui pochi hanno accesso, una zona che corrisponde più o meno alla vita privata di una persona.

Superata questa ” zona” si accede a quella più nascosta, quella più intima, luogo in cui convergono sogni e aspirazioni, pensieri e poesie, luogo in cui si rivela l’ anima ( i quadri alla fine della foto).Un luogo quasi magico, spesso anche imprevedibile, dove solo pochissimi hanno accesso.

Le chiavi per arrivarci sono due: l’ amore e le affinità elettive.Entrare in questa zona è un privilegio.

Quando incontrate qualcuno non giudicate mai quello che vedete, non fermatevi alle apparenze spesso fatte di sorrisi forzati, di visi malinconici.

Le persone non sono nè buone nè cattive.

Hanno solo scoperto che per soppravvivere occorre indossare una corazza, fatta a strati, l’ unica arma a difesa della propria anima contro le insidie della vita.

Pino Mignano – 26 aprile 2021