Non è vero.

Non è vero che quando tutto questo sarà finito l’ uomo tornerà ad apprezzare soprattutto le piccole cose, la quotidianità che al momento ha perduto.

L’ uomo per sua natura è egoista, viziato. Tornerà a sfruttare la natura, tornerà a sfruttare il suo simile, tonerà a cercare l’ altro solo nel momento del bisogno e cercherà il suo Dio nel bisogno ma lo rinnegherà quando tutto andrà bene.

L’ uomo sarà sempre come quel cane rabbioso che abbassa la testa appena vede il bastone, ma che una volta passato il pericolo, tornerà ad abbaiare più forte di prima.
Pino Mignano – 25 marzo 2020