E non credere a chi sempre sorride:
porta mondi che preferisce nascondere,
a occhi curiosi, a occhi assetati,
di chiacchere, bisbigli e vanità.
 
Fermati.
Osserava chi tace.
Flebili sussulti
di mente e cuore
preserva.
 
Impara a vedere
dove altri non vedono,
tra scogli di indifferenza
le anime semplici.
Esistono ancora!
 
Si nutrono di essenze,
di soavi profumi,
del battito di ali
di una farfalla che muore.
 
Pino Mignano.
05 settembre 2017